© Rexmar Srl Via Molinetto, 16-18-20 Cogoleto (GE) Italy Designed by PELMHOOD Disegno per poppe inclinate Disegno per poppe verticali REXWAY in teak
RexWay teak e carbonio presentata a Montecarlo
Con gradini ribaltabili, a seconda di come si orienta si trasforma automaticamente in  passerella oppure  in comoda scala da bagno (Brevetto Rexmar).  FINALMENTE LA TUA BARCA DIVENTA LA SPIAGGIA TANTO SOGNATA DA MOGLIE ED  AMICI SCALA DA BAGNO SENZA EGUALI,  dotata di larghi gradini, inclinazione obliqua, grande  profondità immersa, colonne tienti-bene, consente una discesa lenta e graduale, nonché  una risalita estremamente comoda e piacevole, COME DA UNA SCALINATA! Ritrova in  barca il piacere di bagni continui… per la gioia di moglie ed ospiti! Basta con le sacrificate  “scalette” scomode e scoraggianti, nonché spesso proibitive per le persone non più agili! PASSERELLA SENZA EGUALI, l’unica che può essere regolata in altezza anche dal pontile  tramite l’apposita cima di tiro e relativa bitta di fissaggio posta alla estremità della  passerella (vedi filmato),  dotata di corrimano longitudinali consente l’accesso in barca  anche a coloro che non hanno il piede marino.   Leggiera, SI MOVIENTA CON FACILITA’ tramite l’apposita cima che sfrutta le stesse  colonne tienti-bene come punti di tiro (Brevetto Rexmar): finite le scomode contorsioni per  posizionare la “scaletta”, finiti i pistoni elettro-idraualici delle comuni passerelle! Basta  con i telecomandi od altri componenti dipendenti dalla carica delle batterie! Basta  manutenzioni…basta guasti! PIEGHEVOLE IN DUE META’ (optional), SI SMONTA CON ESTREMA FACILITA’ (es. barche  da regata) MONTAGGIO SEMPLICE, adatta ad ogni poppa (vedi schede tecniche), dal natante al  motor-yacht….. LEGGERA e robusta, con telaio in acciaio inox , calpestio in composito con finitura teak  oppure teak con contorno in carbonio a vista (twill)  REXWAY, IL MIGLIORE REGALO PER UN MODO NUOVO DI VIVERE LA BARCA!... a cosa  serve spendere ogni anno migliaia di euro in posto barca e manutenzioni… per poi ridursi a  scomodi e sacrificati bagni?!